Viaggi in Italia e estero effettuati dagli Italiani nel 2010

con Nessun commento

Secondo i dati registrati dall’Istat, nel 2010 il numero dei viaggi effettuati (in totale 99milioni e 700mila) dagli Italiani e il numero dei pernottamenti (626milioni e 947mila) sono calati rispetto al 2009. In particolare la voce viaggi evidenzia un calo del 12,4% mentre per quanto riguarda i prenottamenti il dato è del -7,8%.

La maggior parte dei viaggi si  sono verificati per motivi di vacanza (87,4%) mentre il 12,6% per motivi di lavoro. Di conseguemza il numero dei pernottamenti si riferisce per il 93,5% ai viaggi di vacanza e per il 6,5% ai viaggi di lavoro. Inoltre il 46,7% dei viaggi sono stati effettuati in occasione di “vacanze lunghe“, ossia della durata di almeno 4 o più notti, mentre il 40,7% per vacanze brevi (1-3notti). I Viaggi brevi sono dunque diminuiti rispetto al 2009, mentre le vacanze lunghe sono rimaste più o meno stabili. Il calo delle vacanze brevi, insieme a quello dei viaggi di lavoro, hanno quindi determinato congiuntamente una diminuzione dell’ammontare … Mi interessa, continuo a leggere--->

Dati Arrivi e spesa turistica in Italia?Ci pensa RTBicocca

con Nessun commento

E’ con molto piacere che segnalo in questo Blog una iniziativa, in via sperimentale, nata dalla RTBicocca di Milano caratterizzata da pubblicazioni mensili in forma di doppia nota conginuturale sul turismo internazionale in Italia. La RTBicocca è formata da un gruppo di professori  e ricercatori del dipartimento di Scienze Economico Aziendali dell’Ateneo di Milano Bicocca con oggetti di studi in diversi settori come Trasporti, Turismo, Ambiente ed Economie Territoriali. In particolare, la suddetta iniziativa mira a mettere in evidenza gli andamenti e le tendenze del turismo in arrivo verso l’Italia, mettendo in luce quindi dati sugli Arrivi e dati sulla Spesa Turistica in maniera chiara e leggibile. Le pubblicazioni si basano essenzialmente sui dati registrati dalla Banca d’Italia che successivamente vengono poi riealaborati per le pubblicazioni. Inoltre, come riportato nella descrizione ufficiale del lavoro “le due note sono costruite secondo Mi interessa, continuo a leggere--->

La crisi nel turismo sta passando:il punto della situazione nei 12 mesi del 2010

con Nessun commento

La profonda recente crisi economica che tanti problemi ha apportato alla stragrande maggioranza dei settori economici e quindi anche nel turismo (pur con livelli di profondità diversi da Paese a Paese), sta ormai volgendo al termine come emerge dai dati relativi alla spesa turistica e agli arrivi a livello globale. Il fatto importante, oltre all’avviarsi di un nuovo equilibrio, è che sono stati i cosiddetti Paesi in Via di Sviluppo ad aprire la strada verso la ripresa.
La stessa UNWTO ha, in tempi recenti, annunciato che la ripresa nel settore Turismo è ormai avviata e il futuro sembra promettere molto bene. Nel 2010 la crescita è stata di circa il 7%, la quale, però, non si è posta in essere in modo equilibrato considerando le notevoli differenze registrate nei vari Paesi. Difatti, Paesi in via di Sviluppo come la Cina, l’India e la Malaysia hanno praticamente avviato, o meglio…riavviato, questo settore … Mi interessa, continuo a leggere--->

Arrivi Record nel 2010 ad Hong Kong

con Nessun commento

L’Hong Kong Tourism Board (HKTB) ha rilasciato nella giornata di oggi, 26 Gennaio 2011, i dati completi degli arrivi relativi a l’anno passato ad Hong Kong, annunciando il dato record degli arrivi in questa destinazione: 36.030.331.
Il 2010 ha visto quindi crescere il numero degli arrivi di ben il 21,8% rispetto al 2009. A concorrere a questo traguardo hanno giocato diversi fattori importanti, come la crescita economica e l’apprezzamento della maggior parte delle valute contro il dollaro di Hong Kong. Anche la spesa turistica associata al turismo in entrata ha raggiunto numeri record: 212.6 miliardi di HK$ (circa 27,3 miliardi di dollari statunitensi).… Mi interessa, continuo a leggere--->

Il turismo in Marocco:Crescita nel 2010

con Nessun commento

Il Marocco è stato uno di quei Paesi che nel 2010 ha sperimentato un cospicuo aumento del turismo e che prevede entro il 2020 un ulteriore aumento pari al doppio di quello attuale. Dati alla mano, questa previsione non risuta essere di difficile credibilità visti gli ottimi risultati conseguiti: tra tutti i Paesi del Mediterraneo e del Nord Africa il mercato marocchino è quello che sta facendo meglio di tutti. Secondo uno studio effettuato dal Ministero Del Turismo del Marocco, tutti gli indicatori hanno avuto segno positivo.

-Alcuni dati-

2,4 milioni di turisti hanno optato per il Marocco come destinazione turistica nel mese di Aprile 2010. Il numero di arrivi è cresciuto del 10,7% rispetto ai quasi 2.150.000 arrivi nel mese di aprile 2009. In termini di pernottamenti si arriva quasi a quota 5.4 milioni e 1,28 miliardi di euro di ricavi.… Mi interessa, continuo a leggere--->

USA: Andamenti nel settore Turistico 2009 e 2010

con 4 commenti

–Situazione al 2009–

Il 2009 è stato un anno particolarmente difficile, per ciò che concerne il turismo, anche per gli Stati Uniti d’America. E’ ciò che risulta dal rapporto del’ITA (Office of Travel & Tourism Industries) relativo all’anno passato.
Difatti nel 2009 negli Stati Uniti si sono registrati 55 milioni di visitatori internazionali, il che signfica una diminuzione di circa 3 milioni rispetto al 2008. Inoltre i visitatori internazionali hanno speso sensibilimente di meno. In particolare, se il calo dei visitatori è stato del 5%, la diminuzione della spesa media dei visitatori  è stata di circa il 15% nel 2009, ossia di circa 21 miliardi di dollari. Anche i turisti Americani che hanno viaggiato all’estero hano speso il 12% in meno nel corso dell’anno 2009. Sempre in quest’anno il settore “Viaggi e turismo” ha generato 100 miliardi di dollari in  meno rispetto al 2008. A causa dell’aumento dei prezzi, del calo della domanda… Mi interessa, continuo a leggere--->

Turismo nei Paesi Iberico-Americani al 2010

con Nessun commento

Come per molti altri Paesi, il turismo è un importante vettore economico anche nei Paesi Ibero-americani (ossia i 19 paesi dell’America Latina e i tre della penisola Iberica). Come messo in rilievo dal rapporto “Tourism in Ibero America” il turismo è stato uno di quei settori che ha resisto meglio alla crisi globale e che quindi ha contribuito, e contribuisce, ad una crescita ed uno sviluppo equilibrato nei paesi Iberico-Americani.
Il turismo rappresenta ben il 9% delle esportazioni di questi paesi con ricevute per viaggi internazionali pari a 135 miliardi di euro solo nel 2009 il che si traduce in un avanzo commerciale nella bilancia dei pagamenti di 65 miliardi di dollari, dal momento che la spesa per i viaggi internazionali è di circa la metà rispetto alle entrate; ed è chiaro quindi che il turismo è un fattore cruciale per i paesi iberico-americani fungendo questo da … Mi interessa, continuo a leggere--->

1 3 4 5 6 7 8