Puglia, una regione da visitare!(Guest Post)

con Nessun commento

La stagione estiva del 2011 è ormai lontana ma già si sono iniziate a tracciare le prime stime su quale sarà la meta turistica regina del turismo nella prossima estate. Sono in molti a domandarsi se anche per l’anno prossimo continuerà l’ascesa del binomio vacanze Salento sul panorama turistico nazionale, anche se sono sempre più numerosi i turisti e vacanzieri provenienti da tutte le parti del mondo che vengono in visita nella regione pugliese ed in particolare nella cosiddetta “Terra dei due mari”.Il turismo quindi continua a confermarsi come il principale motore dell’economia dell’intera regione, riuscendo a incrementare di oltre il 5% gli arrivi nella regione pugliese, andando così a migliorare ulteriormente le già ottime cifre registrate nel 2010. Tuttavia gli imprenditori continuano a lamentare l’assenza di un piano unitario di sviluppo turistico su larga scala, vanificando gran parte dei considerevoli sforzi sostenuti dagli operatori del settore.La punta di diamante dell’intera regione continua ad essere il Salento, e non potrebbe essere diversamente. La penisola salentina infatti, grazie alle numerosissime attrattive del suo territorio, distribuite tanto sulle sue coste quanto nel suo magnifico e vasto entroterra, al suo ricco e variegato cartellone turistico che propone ogni anno un gran numero di sagre enogastronomiche ed eventi turistici che esaltano il fascino delle tradizioni di questa terra, costituisce certamente il fiore all’occhiello dell’intera regione.

Tra le numerose motivazioni che portano il turista a visitare questo incantevole lembo di terra concorre senza alcun dubbio una ricettività di elevato livello qualitativo con prezzi perfettamente in linea con la media nazionale nel periodo estivo. Senza dubbio “Villaggi Puglia” è stata una delle parole più cliccate sul web nei motori di ricerca da coloro i quali cercavano una struttura che potesse incontrare le esigenze di maggiori tipologie di turisti (coppie, famiglie e comitive di amici), ma è stata anche la scelta chiara e inequivocabile delle qualità dei villaggi turistici del Salento, sia dal punto di vista organizzativo, che architettonico e paesaggistico, sia per la qualità della vacanza che essi hanno saputo offrire agli ospiti.

Sono numerose inoltre gli agriturismi, le masserie fortificate e gli antichi palazzi, spesso sapientemente ristrutturati e adibiti ad hotel o bed and breakfast, che riescono a coniugare la tranquillità della campagna, con la comodità offerta dalla vicinanza con il mare, tutto in un quadro di suggestioni, colori e profumi che solo chi ci è già stato può comprendere appieno.

(Guest post)

Condividi questo post con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Wikio IT
  • LinkedIn
  • del.icio.us
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

Lascia una risposta