Progetto Slow Tourism in Bosnia-Herzegovina

con Nessun commento

Dal 9 all’ 11 maggio 2012 ha avuto luogo in Zepce, Bosnia –Ezegovina, il secondo incontro previsto dal progetto “Slow Tourism: promoting sustainable and responsible tourism in Bosnia and Herzegovina” finanziato con il co-finanziamento CEI -Central European Initiative – che promuove la cooperazione tra i Paesi dell’Europa centrale e dell’Est.
Luciano Lauteri, direttore dell’Associaizione Italiana, con alcuni dei suoi collaboratori si è incontrato con i membri fondatori della neo istituita associazione Slow Tourism Bosnia Erzegovina. Questo incontro è servito a completare il trasferimento di buone pratiche riferite alla tutela dell’ambiente, alla qualità dell’ospitalità e a promuovere la creazione di un network che a livello nazionale faciliti l’adozione di una strategia condivisa in grado di diffondere il turismo sostenibile come strumento per lo sviluppo e la crescita delle comunità locali. In più un rilevante risultato raggiunto è stato il diretto coinvolgimento dell’ associazione Slow Tourism Italia nella creazione e partecipazione agli accordi di cooperazione firmati da Slow Tourism Bosnia- Erzegovina con gli stakeholders turistici del territorio e in particolare con: agenzie di promozione turistica della Bosnia-Erzegovina, organizzazioni di promozione del territorio; il Comune di Zepce. Grazie a questi accordi, la collaborazione avviata con il progetto proseguirà anche in futuro dando vita a nuove sinergie e occasioni di sviluppo per entrambi i paesi. Il network del turismo sostenibile ha dunque oltrepassato i confini locali per promuovere a livello internazionale un turismo dell’incontro tra residenti e viaggiatori che valorizzi le diversità naturali e culturali; un turismo capace di sostenere il diritto e il piacere di godere dei paesaggi, della gastronomia, della storia e tradizioni.

Condividi questo post con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Wikio IT
  • LinkedIn
  • del.icio.us
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • Technorati
  • email
  • Add to favorites

Lascia una risposta