Settore Turismo in Italia: l’impatto economico nel 2011 e previsioni

con 2 commenti

Nel corso del 2011 il turismo in Italia ha generato un notevole impatto economico e, seppur in modo minore rispetto a tempi meno recenti, sicuramente maggiore rispetto al 2010.
Impatti economici Diretti
Secondo il WTTC  nel 2011 il contributo diretto (quindi escludendo quelli indiretti e indotti) al PIL italiano del settore viaggi e turismo è stato €51,4 miliardi (che rappresenta il 3,3% del PIL). Questo dato, leggermente superiore rispetto al 2010, dovrebbe scendere dell’1,6%, scendendo quindi ad un valore di circa 50,6miliardi, nel corso dell’anno corrente (2012). Questo dato riflette principalmente l’attività economica generata dall’industria turistica e quindi  alberghi, agenzie di viaggi, compagnie aeree e altri servizi di trasporto passeggeri (esclusi i servizi strettamente legati ai pendolari), ma comprende anche altre strutture  come ristoranti e affini  e strutture di svago toccate direttamente dal turismo. Le stime, ovviamente da intendere come … Mi interessa, continuo a leggere--->

Turismo in entrata negli Stati Uniti nel 2011

con Nessun commento

Dai dati rilasciati dal “U.S. Department Of Commerce” si evince che il 2011 è stato un altro ottimo anno per gli Stati Uniti nel settore del turismo.
Difatti mentre nel 2010 i dati rilevati , per quanto concerne il turismo Inbound, indicavano una quota di 60 milioni di visitatori internazionali, nel 2011 negli Stati Uniti questi hanno raggiunto quota 62 milioni. Come nel 2010 anche per quanto concerne l’anno da poco passato i maggiori paesi generatori della domanda sono stati il Canada e il Messico, in particolare il primo ha generato il 5% in più rispetto al 2010, mentre il secondo è rimasto su valori stazionari. L’aumento rilevante nelle visite provenienti dal… Mi interessa, continuo a leggere--->

Le attitudini degli Europei verso il turismo nel 2011

con Nessun commento

Secondo un’indagine dell’Eurobarometro, nel 2011 il 72% dei cittadini europei ha effettuato almeno un viaggio e più dell’80% ha rivelato che continuerà ad effettuare viaggi nel corso dell’anno corrente, ossia nel 2012. Il risultato di questa ricerca dimostra ancora una volta che il turismo è un vettore economico molto importante e che continuerà ad esserlo, inoltre questa ricerca mette in luce anche alcune delle preferenze dei cittadini Europei.
In primo luogo risalta come una buona parte dei cittadini europei preferisca organizzare il viaggio in modo inidpendente: il 53% degli Europei ha prenotato le  vacanze via internet. Ciò significa che sono sempre più informati essendo che il 49% dei cittadini… Mi interessa, continuo a leggere--->

2011: Pernottamenti record in Europa

con Nessun commento

Secondo un rapporto Eurostat, nel 2011 i pernottamenti presso hotel e strutture simili hanno raggiunto un aumento record in Europa.
In particolare è stato raggiunto un picco massimo di 1,6 miliardi di pernottamenti, il che significa una crescita del 3,8% rispetto al 2010.
Il numero dei pernottamenti , in Europa, nel corso degli anni ha subito mutevoli trasformazioni con fasi alterne di crescita e diminuzione. Da una fase piuttosto contenuta del 2003 il numero delle notte trascorse in zona EU è aumentato in modo costante per circa quattro anni di seguito  per poi subire un calo rilevante nel 2008 e nel 2009.  Nel… Mi interessa, continuo a leggere--->

Arrivi turistici nel 2011: Dati UNWTO e previsioni 2012

con Nessun commento

Secondo un nuovo rapporto dell’UNWTO, nel corso del 2011 gli arrivi turistici sono cresciuti di circa il 4% raggiungendo quota 980 milioni. Secondo le ricerche nel corso del 2012 questi continueranno ad aumentare, anche se ad un ritmo più lento, arrivando entro fine anno probabilmente a quota 1 miliardo (a livello globale).
Nello specifico l’aumento nel corso del 2011 è stato del +4,4% (980 milioni nel 2011 rispetto ai 939 milioni del 2010).
Il dato già di per sè è molto positivo, ma se si considera anche il contesto in cui si è verificato l’aumento questo lo diventa ancora di più.… Mi interessa, continuo a leggere--->

World Tourism Day 27 Settembre 2011: Turismo e Scambio culturale

con Nessun commento

Come ogni anno si avvicina la data della gironata mondiale del turismo che, come da tradizione, si svolge il 27 settembre.

-Cosa è Il World Tourism Day e dove si svolge
Il World Tourism Day è un appuntamento annuale organizzato dal UNWTO (Organizzazione mondiale del turismo) e che ha come proposito quello di promuovere il turismo nelle comunità intenazionali e renderli maggiormente consapevoli dell’importanza di esso e del suo valore sociale economico e politico.… Mi interessa, continuo a leggere--->

Giappone, terremoto e tsunami: impatti sul turismo

con 1 commento

L’11 Marzo del 2011 il Giappone ha dovuto affrontare la più grave catastrofe naturale mai avvenuta in tempi recenti, lo stesso primo Ministro Giapponese l’ha definita come la più profonda crisi giapponese dopo la seconda guerra mondiale. Difatti il terremoto prima e lo tsunami poi, con il conseguente allarme nucleare dovuto al cedimento strutturale della centrale di Fukushima insieme ai gravi danni dovuti all’evento, hanno colpito duramente il Paese del Sol Levante.
Ma cosa è successo al mercato turistico, e quali conseguenze ha posto in essere questa grave situazione?
A venirci incontro in questa indagine vi è un rapporto del WTTC che ha analizzato i dati disponibili per valutare l‘impatto economico e, in particolare, l’impatto sull’intero mercato turistico che tale evento ha provocato.… Mi interessa, continuo a leggere--->

1 2