L’impatto economico del Turismo in Italia nel 2015

con 1 commento

Turismo Italia 2015: impatti economici

Come risulta chiaro dai dati raccolti, elaborati e pubblicati dall’UNWTO il turismo nel 2015 ha continuato ad espandersi e ad aumentare. Anche il turismo degli italiani in Italia ha raggiunto buoni risultati. Ma quale è stato l’impatto economico derivante dal settore Viaggi e Turismo in Italia?

I dati raccolti dal WTTC indicano un impatto economico ancora una volta positivo:

Il contributo diretto del settore turistico al PIL in Italia (per impatto diretto si intendono servizi direttamente connessi all’industria turistica quali strutture ricettive, servizi di ristorazione, trasporti, attrazioni e divertimenti)  è stato calcolato essere di 68,8 miliardi di Euro, il che si trraduce in un apporto al PIL del 4,2%. Ci si aspetta un ulteriore aumento del 2,1% per la fine dell’anno corrente (2016). Come già specificato si tratta di dati derivanti dagli impatti economici
generati da industrie direttamente legate al mondo turistco come Alberghi, agenzie di viaggi, trasporti aerei o altri trasporti per passeggeri oltre che attività di tipo “leisure” e ristorazione direttamente colpite da … Mi interessa, continuo a leggere--->

I Viaggi degli Italiani nel 2015

con Nessun commento

Copyright foto: rphotographystudio.com

Come risulta chiaro dal rapporto annuale dell’ UNWTO (Organizazione mondiale del turismo) il 2015 è stato ancora una volta un anno positivo per il turismo a livello internazionale (eccezion fatta per il continente africano in cui vi sono ,tra l’altro, dati limitati). Il continente che ha avuto maggior “successo” in termini di arrivi turistici internazionali è stato sicuramente l’Europa. Ma quali sono i numeri specifici per quanto riguarda i viaggi degli italiani nel 2015? Che tipo di turismo è stato maggiormente utilizzato dagli italiani? Quali destinazioni sono state maggiormente scelte come meta degli Italiani e degli stranieri?

A rispondere a questa domanda vi sono i dati ISTAT che aiutano a fare un punto sulla situazione turistica in Italia e a mettere in rilievo i dati completi relativi all’intero anno appena passato (2015).

Secondo i dati ISTAT gli italiani hanno effettuato, durante il 2015, 57 milioni e 17 mila viaggi con pernottamento, il che si traduce in un dato stabile rispetto al 2014. Sì può quindi affermare che gli … Mi interessa, continuo a leggere--->

2015: Nuovo record degli arrivi turistici internazionali

con Nessun commento

NUovo record degli arrivi turistici nel 2015

Il 2015 è stato ancora una volta un anno molto fruttuoso per quanto concerne il turismo. A sostenere questa considerazione vi sono i dati rilasciati dall’UNWTO nel suo ultimo rapporto. Difatti dalla rilevazione dei dati raccolti emerge che nei 12 mesi dell’anno appena trascorso il numero degli arrivi turistici internazionali (con pernottamento) è aumentato del +5,5%, stabilendo un nuovo record. Ciò significa che il numero ragguinto da questi è stato di 1,184 miliardi ovvero ben 50 milioni di arrivi in più rispetto al 2014 (che a sua volta aveva segnato un record).
Si tratta del sesto anno consecutivo in cui il numero degli arrivi internazionali segnano una impennata, con una media di crescita del 4% annuo a partire dal 2010.

E’ interessante notare che la domanda è stata forte praticamente ovunque, ovviamente con le dovute precisazioni e differenziazioni geografiche.

Nello specifico la crescita è stata maggiore nei paesi economicamente avanzati, con un aumento del +5% rispetto ai paesi appartenenti alle economie emergenti che hanno registrato … Mi interessa, continuo a leggere--->

L’esigenza di uno sviluppo alberghiero in chiave sostenibile.

con Nessun commento
Strategie alberghiere sostenibili
© Rickard Rivellini  www.rphotographystudio.com

Uno sviluppo sostenibile di una struttura ricettiva e, ancor piu’ importante, di una intera zona di interesse turistico , insieme a politiche e regolamentazioni restrittive e ben delineate atte a regolare un espansione turistica e quindi una corretta distribuzione della ricchezza derivante dal turismo sostenendo al contempo la preservazione naturale ed anche culturale di un intero Paese, è un passo importantissimo per il settore turistico (discorso che può e deve però estendersi anche agli altri settori). Ci sono molti casi studio e molti rapporti che indicano i benefici, per lo più spesso anche molto intuitivi, derivati da uno sviluppo di questo tipo , e quindi sostenibile e responsabile.

I vantaggi sono innumerevoli, sia in una visione micro, e quindi intesi come una diminuzione dei costi per le singole imprese ( ed in caso di investimenti iniziali vi sarà un susseguente ritorno di investimento) derivanti da politiche gestionali ad hoc e processi di uso riuso e riciclaggio e sia in una visione macro, a vantaggio dell’intero … Mi interessa, continuo a leggere--->

Turismo in Europa? Ancora una volta in crescita!

con Nessun commento

Turismo in crescita 2015

 

Secondo un recente rapporto dell‘UNWTO  (Organizzazione mondiale del Turismo) gli arrivi turistici, a livello globale, sono aumentati nei soli primi 8 mesi del 2015 del 4,3%. Il dato, già di per se interessante, lo è ancora di più dal momento che in larga parte è stata l’Europa a detereminare questo risultato, consolidando il trend degli ultimi anni. Sempre secondo il rapporto dell’UNWTO World Tourism Barometer, il numero di turisti internazionali ( e per turisti si intendono siggetti che abbiano soggiornato almeno una note nel luogo di destinazione), che hanno viaggiato nel mondo tra Gennaio e Agosto 2015 sonon stati circa 810 milioni, ossia 33 milioni in più rispetto allo stesso periodo nel 2014.

Come già riportato a farla da padrone in questo aumento degli arrivi è stata l’Europa, che si riconferma come il continente più visitato. Difatti la sola Europa è cresciuta, sempre in termini di arrivi turistici, del +5%, il che rappresenta la crescita maggiore rispetto a tutte le altre zone globali. … Mi interessa, continuo a leggere--->

Il turismo come aiuto alla Grecia

con Nessun commento

Aiutiamo la Grecia con il Turismo

Come ben sappiamo la Grecia sta attraversando un periodo piuttosto difficoltoso, e molti si stanno domandando se esiste un modo per aiutare la popolazione greca e la loro economia. Sicuramente vi sono diverse ipotesi e soluzioni a seconda anche della prospettiva tramite la quali si guarda al problema. Ma cosa possiamo fare noi “comuni mortali”? La risposta, come suggerito anche da un articolo sul sito web “The Guardian”, è abbastanza semplice: andiamo in vacanza in Grecia. La Grecia ha molto da offrire, da meraviglie architettoniche del suo grande passato, dal cibo fresco e genuino alle spiagge e al mare da sogno .

Come sottolineato nell’articolo sopracitato nonostante le forti problematiche non vi sono violenze , come accaduto in alcune situazioni in passato, tra l’altro sempre confinate in piccole aree facilmente bypassabili nel centro di Atene.

Andare per turismo in Grecia permette di portare solidarietà e un aiuto concreto perché turismo significa anche liquidità.

Un consiglio è quello di non pensare solo alle grandi mete turistiche … Mi interessa, continuo a leggere--->

Europa: la destinazione preferita dai turisti nel mondo!

con 3 commenti
Europa destinazione turitica più richiesta
Foto: Rickard Rivellini©

Secondo un’indagine sulle attitudini dei viaggiatori ad effettuare viaggi di lungo raggio, promossa dall’ETC (European Travel Commission) in collaborazione con l’ETOA (European Tourism  Association) e l’ Eurial Group, nonostante le tensioni politiche, le economie in difficoltà e la  concorrenza agguerrita nel settore del Turismo, l’attitudine dei turisti extra europei a viaggiare verso destinazioni Europee rimangono molto positive per il 2015. L’indagine è nata per scoprire la potenziale attrattiva dell’EuropaMi interessa, continuo a leggere--->

1 2