L’esigenza di uno sviluppo alberghiero in chiave sostenibile.

con Nessun commento
Strategie alberghiere sostenibili
© Rickard Rivellini  www.rphotographystudio.com

Uno sviluppo sostenibile di una struttura ricettiva e, ancor piu’ importante, di una intera zona di interesse turistico , insieme a politiche e regolamentazioni restrittive e ben delineate atte a regolare un espansione turistica e quindi una corretta distribuzione della ricchezza derivante dal turismo sostenendo al contempo la preservazione naturale ed anche culturale di un intero Paese, è un passo importantissimo per il settore turistico (discorso che può e deve però estendersi anche agli altri settori). Ci sono molti casi studio e molti rapporti che indicano i benefici, per lo più spesso anche molto intuitivi, derivati da uno sviluppo di questo tipo , e quindi sostenibile e responsabile.

I vantaggi sono innumerevoli, sia in una visione micro, e quindi intesi come una diminuzione dei costi per le singole imprese ( ed in caso di investimenti iniziali vi sarà un susseguente ritorno di investimento) derivanti da politiche gestionali ad hoc e processi di uso riuso e riciclaggio e sia in una visione macro, a vantaggio dell’intero … Mi interessa, continuo a leggere--->

Borghi Autentici e le Comunità Ospitali- 13-15 Marzo FieramilanoCity

con Nessun commento

Borghi Autentici presenta le sue Comunità Ospitali Fa’ la cosa giusta! | 13-15 marzo FieramilanoCity

 Anche quest’anno Borghi Autentici d’Italia presenterà le sue Comunità Ospitali, 37 su tutto il territorio nazionale, a Fa’ la cosa giusta!, fiera degli stili di vita sostenibili, a Milano dal 13 al 15 marzo. Borghi Autentici d’Italia è un’Associazione no profit che lavora per lo sviluppo di qualità e sostenibile dei territori che fanno parte della sua rete.… Mi interessa, continuo a leggere--->

Progetto Slow Tourism in Bosnia-Herzegovina

con Nessun commento

Dal 9 all’ 11 maggio 2012 ha avuto luogo in Zepce, Bosnia –Ezegovina, il secondo incontro previsto dal progetto “Slow Tourism: promoting sustainable and responsible tourism in Bosnia and Herzegovina” finanziato con il co-finanziamento CEI -Central European Initiative – che promuove la cooperazione tra i Paesi dell’Europa centrale e dell’Est.
Luciano Lauteri, direttore dell’Associaizione Italiana, con alcuni dei suoi collaboratori si è incontrato con i membri fondatori della neo istituita associazione Slow Tourism Bosnia Erzegovina. Questo incontro è servito a completare il trasferimento di buone pratiche … Mi interessa, continuo a leggere--->